Imparare globalmente, agire localmente

Il nostro impegno a Sportmadness è che tutti, ovunque nel mondo, possano godere delle migliori esperienze sportive.

E per raggiungere questo obiettivo abbiamo bisogno di due cose: conoscenza e capillarità.

Ecco perché abbiamo un modello di franchising che ci dà la capillarità necessaria per poter raggiungere qualsiasi angolo del mondo attraverso eccellenti imprenditori locali, che generano molteplici servizi, e quindi conoscenze, supportati da un team centrale che li sostiene in ogni momento.

Non è qualcosa di nuovo che abbiamo inventato.

È un modello in vigore da decine di anni e i cui maggiori esponenti sono le grandi società di servizi professionali come Deloitte, KPMG, PwC o EY.

Sì, per quanto possa sembrare sorprendente, la loro struttura è molto simile al modello di franchising.

Tutte hanno una sede centrale che non fornisce i servizi offerti dalle entità locali, e si dedica esclusivamente a sostenere lo sviluppo di ciascun membro della rete attraverso la definizione della strategia comune, la generazione di strumenti, lo sviluppo del marchio e, soprattutto, li nutre con la conoscenza generata da ciascun membro della rete nelle rispettive aree.

Questo modello ci permette di garantire che un imprenditore locale in qualsiasi parte del mondo possa ricevere, in un formato attuabile, decine di idee per progetti e servizi da replicare nella propria area. Queste idee richiederanno, nella maggior parte dei casi, un adattamento all'ambiente locale. Ed è qui che avviene la magia e che si verifica, il "learn global, act local".

In questo caso le dimensioni contano, più grandi si è, meglio è. La scala è ciò che permette all'imprenditore locale di ricevere molto più di quanto dà. Se ci sono 20 persone nella rete, va bene. Se ce ne sono 50, tanto meglio. E ce ne sono 600, ancora meglio, perché come imprenditore contribuisci con 1 e ricevi con 600, così ne esci avvantaggiato e lo fai fin dall'inizio e in modo continuativo, visto che il flusso di nuove idee e servizi è incessante e crescente nel tempo.

La parte più difficile è far girare la ruota all'inizio, ma ogni giorno che passa e se si fanno le cose per bene, con il supporto dell'interesse composto, la formula funziona sempre meglio. La "palla di neve" diventa sempre più grande, aiutando altri imprenditori e con essi migliaia e migliaia di persone, dando loro accesso alle migliori esperienze sportive di qualità nel luogo in cui vivono.

Come potete immaginare, nulla di tutto ciò è facile. In questa vita, non c'è quasi mai nulla di certo.

Per farlo funzionare è necessario un processo instancabile di generazione di nuove idee e servizi, di condivisione in formati chiari e attuabili, di traduzione in più lingue, di ore e ore di formazione per trasmettere le conoscenze e, infine, di numerose modifiche per adattarle a livello locale.

Ma con il duro lavoro e la perseveranza ci si arriva. E vedere come ogni giorno sempre più imprenditori costruiscano la propria attività di successo e permettano a migliaia di persone di praticare lo sport, rende l'impegno proficuo.

Alejandro García Founder & CEO Sportmadness

Volete saperne di più su come aprire un'accademia sportiva ed eventi in franchising? Contattateci utilizzando il modulo sottostante:

Formulario Sportmadness contacto ITA

Contacto formulario Sportmadness.es

  • Hidden
    GG slash MM slash AAAA
  • Hidden
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Scroll to Top